Quartetto Arkimia

Quartetto d'Archi

Il quartetto d’archi Arkimia, formatosi nel 2012 per accompagnare cerimonie civili e religiose, nel corso degli anni ha ampliato il proprio repertorio trattando brani di vari generi musicali, che spaziano dalla musica classica, alla musica leggera e alle colonne sonore di film.

La proposta musicale è eterogenea e spesso non convenzionale, particolarità che rende il quartetto Arkimia adatto a molteplici contesti come cerimonie, stagioni concertistiche, manifestazioni ed eventi culturali, fino agli aperitivi.

 

 

PROPOSTE DI CONCERTO

  • Quattro archi nel tempo da Mozart a Morricone Nel primo dei nostri progetti presentiamo un “viaggio in musica”, che parte dalla musica classica del 1780 e che ci porta fino ai giorni nostri, coi brani dalle colonne sonore di Ennio Morricone e cantautori come Leonard Cohen. Il concerto ha una durata di 75 minuti circa.
  • Un quartetto d’archi al cinema Progetto più selettivo in cui eseguiamo esclusivamente brani che fanno parte della colonna sonora dei film più apprezzati di sempre. Le musiche di John Williams, Hans Zimmer ed Ennio Morricone vengono arrangiate e proposte al pubblico dal quartetto d’archi. Lo stesso progetto è disponibile anche in una versione dedicata ai bambini, in cui proponiamo brani dai film Disney e dei cartoni animati. Entrambi i concerti hanno una durata di 60 minuti circa.
  • Concerto Aperitivo Concerto ideato per aperitivi o inaugurazioni, in cui la musica deve fare da contorno a un altro evento protagonista. Vengono eseguiti brani di ogni genere musicale, senza presentazione, fino ad un programma di due ore/due ore e mezza.
  • L’ultimo progetto, ancora più specifico, riguarda le canzoni pop e rock: arrangiamo le canzoni più amate ed ascoltate, a partire da Frank Sinatra ed Elvis fino ad arrivare alle ultime hit proposte in radio. La durata del concerto è di 60 minuti. 


Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Quartetto Arkimia (@quartettoarkimia) in data:

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Quartetto Arkimia (@quartettoarkimia) in data: